AMALFI-TURISMO.IT

 

INFO GENERALI

 

 

 

DOVE DORMIRE

 

 

VISITARE LA COSTIERA AMALFITANA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOLEGGIO AUTO

 

 

 

 

 

 

 

Cosa vedere a Vietri sul mare

 

 

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN GIOVANNI BATTISTA


Situata nel cuore della cittadina, è il maggior edificio religioso, nonché il più importante monumento di Vietri. Dedicata al patrono cittadino, è stata eretta intorno  al 1730. Si presenta a croce latina, con un'unica navata; al suo interno custodisce importanti opere d'arte, tra le quali spiccano una bella croce greca del XV secolo ed  un notevole polittico del '500, raffigurante una Madonna col bambino e i Santi Giovanni e Andrea. Attiguo alla chiesa, è  il monumentale  campanile, dalla forma ottagonale, e da una meravigliosa cupola, rivestita di  mattonelle maiolicate.


MUSEO PROVINCIALE DELLA CERAMICA


Inaugurato nel 1981 e collocato presso la meravigliosa Villa Guariglia (con annessa un'antica chiesa e circondata da giardini) è suddiviso in tre aree tematiche:


  • Oggetti in ceramica di carattere religioso/spirituale

  • Vasellame di uso quotidiano;

  • Produzione di ceramica del "periodo tedesco" nel salernitano.


Villa Guariglia, Via Nuova Raito
Tel. 089 211 835
Fax 089 210 946

 


MUSEO "MANUEL CARGALEIRO"


Il Museo Artistico-Industriale intitolato a Manuel Cargaleiro ed ospitato nelle sale dello storico Palazzo dei Duchi Carosino, è stato istituito nel dicembre 2003 dalla Provincia di Salerno e dallo stesso artista portoghese (famoso per le sue opere d’arte in ceramica). Il museo, che ospita 150 opere di Cargaleiro e diverse opere di artisti italiani ed internazionali, persegue la finalità di promuovere e sostenere lo sviluppo e l’ innovazione dell'arte ceramica contemporanea, nel rispetto della tradizione.


Corso Umberto, 5
Tel. 089 763076
E-mail: info@museocargaleiro.it

 

 

I DUE FRATELLI


Questo curioso nome suole indicare delle particolari formazioni rocciose molto simili a piccoli faraglioni, che si innalzano di fronte alla spiaggia della torre Crestarella, in località Marina.

 

Numerose le leggende che circondano questi due scogli; una delle più famose, racconta che  un giorno, mentre due fratelli pastori si trovavano a pascolare il loro gregge in riva al mare, rimasero incantati da una bellissima ragazza che giocava tra le onde.

 

Improvvisamente, il mare andò in burrasca, e la fanciulla si trovò in balia delle onde: i pastorelli si gettarono in acqua (seguiti dal loro gregge), ma ogni sforzo di salvarla si rivelò invano: annegarono tutti.


Il re del mare, che aveva assistito alla scena, rimase colpito da tanta generosità e decise, per rendere omaggio al loro coraggio e al loro grande cuore, di trasformare i due giovani in due scogli, circondati da piccoli massi (le loro pecorelle).

 

 

  •  
  •  

 

guide di Viaggio

Le tue Guide di Viaggio

 

Amalfi-Turismo.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 




AMALFIRepubblica Marinara

CUCINACosa assaggiare

HOTELDove dormire

POSITANO La Perla